mEditiamo
Festa del papà
Altro

19 MARZO 2023: COME OGNI ANNO,FESTA DEL PAPÀ

19 MARZO 2023: COME OGNI ANNO, FESTA DEL PAPÀ

Oggi 19 marzo 2023, come ogni anno,  si celebra la FESTA DEL PAPÀ.

La festa del papà mi ha sempre messa un po’ in imbarazzo. Ero ancora bambina e già mi chiedevo che cosa ci fosse da festeggiare.    A casa nostra quella era una festa bandita. A mio padre,  un padre era mancato. Intendendo questa parola  “mancato” come “vivo, ma assente”. Mica era morto… semplicemente aveva abbandonato mia nonna con un figlio piccolo. So poco di quel nonno sconosciuto, mio padre disdegnava parlarne, preferiva sorvolare sull’argomento. Lui era cresciuto come un orfano di padre, senza esserlo davvero orfano. Aveva portato le conseguenze di quell’abbandono e assunto – da giovanissimo – la responsabilità di prendersi cura di sua madre, mia nonna.

Se penso a lui come padre sento di riconoscergli ogni cura verso di noi, almeno dal punto di vista materiale. Ho altro da recriminare: la rigidità, la rabbia, i silenzi, il suo rifugiarsi con disperazione nella musica e nella composizione. E poi l’enorme tempo rivolto allo studio della giurisprudenza che lo aveva reso esperto e combattivo. La  sua grande dedizione verso il diritto, la legge. Animato da profondo senso di giustizia lottava per chi di questa virtù, mancando di conoscerla, ne era diventato vittima. Papà aveva scelto di combattere, per farla trionfare… e combatteva allo sfinimento. Fino a quando la vedeva trionfare  quella “benedetta giustizia”, dopo accese  arringhe la cui preparazione  era costata  notti insonni.

Un papà dedicato a me io l’ho avuto per pochissimo tempo, solo brevi attimi, nonostante una vita abbastanza lunga. Un tempo sufficiente per capire che sarebbe stato bello conoscersi meglio, avere più ore, più giorni da vivere insieme. Forse era destino che lui dedicasse più tempo alle sue passioni che alla famiglia.

Diventata adulta e genitore a mia volta ho fatto i conti con  le cose mancanti nel mio rapporto filiale. Tante, troppe Le ho viste, perdonate, fatte mie per non farle mancare ai miei figli.

Dopo la scomparsa di papà mi sono resa conto delle tante cose che avrei voluto dirgli. Sarebbe forse bastata una lettera ma io  una lettera a mio padre, non l’ho mai scritta. Forse come è uso nelle scuole al massimo ho preparato un bigliettino d’auguri, un disegno fatto con i pastelli, un fiore o un cuore con il suo nome dentro. Fatico a ricordare che questo sia accaduto comunque in maniera spontanea, per libera scelta.

So che il giorno della festa del papà m’imbarazzava sempre un po’ ma non perché soffrissi. Piuttosto per l’idea che fosse lui a soffrirne.   << Tutti i bimbi – ho sempre pensato – hanno diritto ad avere un padre. A nessuno dovrebbe mai mancare questa figura! Il valore e l’importanza della figura di un padre amorevole, affettuosa presenza, attenta sono un bene impagabile.>> Avrei dovuto dirglielo questo pensiero, gli avrebbe fatto bene al cuore scoprire che avevo capito il suo dolore.

Mi sono pentita di non averla scritta quella lettera, di non aver superato i timori, la soggezione. Mi sono pentita  di non avergli donato più spesso quell’abbraccio di cui certamente, ora lo so, aveva un enorme bisogno.

In un tempo in cui si dibatte la struttura della famiglia – tradizionale  di nuova costituzione – mi rendo conto che il mio pensiero era corretto. Ogni giorno il mio ricordo va a lui. Gli invio nell’ Oltre dove è volato da tempo, l’energia d’amore che ho serbato nell’anima. Certa che lui l‘avverta e  me la rimandi,  aumentata in potenza.

FESTA DEL PAPA'

Un padre e una figlia

2 Comments

  • Armando Bersan

    59 anni fa senza un papà, senza una guida, senza una figura di riferimento. E adesso mettono in discussione la festa del Papà, il Presepe, la famiglia… Tutto da cambiare, tutto da discutere, tutto da sovvertire. Questo è il peggior Mondo che viviamo.

  • Liviana Scuncia

    Grazie Flora di aver condiviso con noi ❤️🙏
    ognuno ha la sua esperienza così forte emotivamente verso questo personaggio che lo ha generato anche se non c’è fisicamente sappiamo che c’è “un papà” e in questo giorno torna nei nostri pensieri❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *