mEditiamo
Quando ci si annulla per un altro
Rubrica L'ANTRO di PSICHÉ

Quando ci si annulla per un altro non è amore

Quando ci si annulla per un altro non è amore. Qualche volta mi è capitato di ascoltare in terapia qualcuno che raccontava della sua solitudine dopo una serie di relazioni deludenti di cui non resta nemmeno il ricordo di qualche momento piacevole.
Relazioni in cui l’altro si approfitta della bontà e della disposizione a dare tutto, tanto da annullarsi appunto.

In realtà la disponibilità illimitata si chiama dipendenza, disistima, bisogno di sentirsi indispensabili.

Non occorre sacrificarsi per essere amati. E in una relazione deve esserci uno scambio alla pari, significa dare e prendere.

Amare vuol dire permettersi il lusso di prendere qualche volta anche senza dare.

Quando ci si annulla per un altro

Infatti non è amore se non ci si sente mai in diritto di chiedere.
Non è amore se non si può dire di no.
Non è amore se bisogna meritarsi sempre ciò che viene dato.
Non è amore quando si mette il benessere dell’altro al primo posto.
Non è amore quando ci si deve sentire utile o indispensabile.

L’amore va costruito insieme, in una coppia equilibrata sacrifici e piaceri si bilanciano.

Maura Luperto

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *